Creazione Logo Aziendale

DIAMO UN SEGNO AL TUO SOGNO

Forlani Studio si avvale di un team di grafici professionisti specializzati in logo design e brand identity. Creare un logotipo non è una mera questione di gusti personali, ma comprende processi d’analisi marketing complessi, a cui bisogna prestare molta attenzione. In un mercato molto competitivo, il nome e di conseguenza il logo giusto possono essere la chiave per il successo, perciò bisogna fare in modo che siano efficaci e immediatamente comprensibili in tutti i mercati di riferimento, web incluso. Il logotipo ha infatti l’obiettivo di esprimere la personalità e i valori dell’azienda o del prodotto ed è la prima interazione con i clienti; per questo motivo deve essere versatile e rendere il massimo sia applicato su un’enorme landing page sia su una minuscola icona di un comunicato stampa.

Forlani Studio si propone di progettare, ideare e creare l’immagine la vostra immagine coordinata, quindi il logo e l’identità del vostro sito o della vostra azienda. Lo studio di marketing e comunicazione si avvale di uno staff altamente qualificato per la progettazione, creazione e realizzazione di un logotipo di qualità e loghi professionali, naturalmente accostato in fase successiva al design di biglietti da visita, alla carta e busta intestata sino a brochure aziendali e tutta la Brand Identity associabile.

Distinguiti dagli altri e fatti notare

I loghi realizzati da Forlani Studio non fanno mai uso di immagini o risorse scaricabile dalla rete, ma vengono sempre creati in formato vettoriale con appositi programmi di grafica. Questo ovviamente comporta un’esclusività del vostro brand, che diventerà parte integrante della vostra identità aziendale.

Alcune delle caratteristiche su cui puntano i nostri loghi sono l’iconografia, la pulizia e la freschezza nel linguaggio, senza mai trascurare l’impatto che il vostro brand dovrà avere nel mercato settoriale.

COSA FA DI UN LOGO “UN BUON LOGO”?

Rispondere a questa domanda non è facile, ma è possibile tracciare alcune note regole di base, anche grazie alle 45 regole per un buon logotipo, tratte da un articolo di Tannersite.

Le regole del buon logo da seguire in 45 punti

  1. Non utilizzare più di tre colori
  2. Sbarazzarsi di tutto ciò che non è assolutamente necessario.
  3. I caratteri devono essere di facile lettura, anche per la nonna.
  4. Deve essere riconoscibile immediatamente.
  5. Il design deve essere unico.
  6. Ignora completamente ciò che i tuoi genitori o moglie pensano sul design.
  7. Deve “convincere” più di tre persone.
  8. Non utilizzare elementi di loghi famosi e poi dire che si tratta di un lavoro originale.
  9. Non usare una clip-art in alcun caso.
  10. Deve essere riconoscibile in bianco e nero.
  11. Deve essere riconoscibile quando è invertito.
  12. Deve essere riconoscibile quando è scalato.
  13. Se contiene un simbolo o icona, gli elementi (testo e segno) devono essere disposti in modo che si completino a vicenda.
  14. Evitare mode nella progettazione logo. Un buon design non teme il passare del tempo.
  15. Non abusare di effetti speciali quali gradienti, ombre, riflessi, raggi di luce, motivi floreali, e così via.
  16. Deve essere inscrivibile all’interno di una forma definita. Evitare che l’ipotetico “contenitore” sia una forma indefinita.
  17. Evitare dettagli intricati e complessi.
  18. Progettare il logo considerando le diverse applicazioni, le diverse forme e i diversi luoghi in cui verrà utilizzato.
  19. Deve suscitare sensazioni di forza e fiducia, non di noia e debolezza.
  20. Rassegnarsi al fatto che non si potrà creare il logo perfetto.
  21. Avrà segni forti per concetti forti e segni morbidi per concetti morbidi.
  22. Deve essere coerente con ciò che rappresenta.
  23. Una fotografia non potrà essere un logo.
  24. Deve stupire i clienti.
  25. Non utilizzare più di due font.
  26. Ogni elemento del logo deve essere allineato a sinistra, centro, destra, in alto o in basso.
  27. Il logo deve apparire completo, evitare ogni elemento che lo faccia sembrare incompiuto.
  28. È necessario conoscere il fruitore del logo prima di iniziare il brainstorming.
  29. Deve essere funzionale non innovativo.
  30. Se il naming della marca è memorabile, questo deve essere il logo.
  31. Deve essere riconosciuto anche quando è speculare.
  32. Anche le grandi aziende hanno bisogno di loghi piccoli.
  33. Deve piacere ai clienti del committente, non solo al committente.
  34. Deve avere le sua declinazione. Più sono gli utilizzi previsti più sarà efficace nel suo utilizzo.
  35. Deve rimanere coerente su diverse piattaforme.
  36. Deve essere facile da descrivere.
  37. Non usare frasi all’interno del logo promozionale.
  38. Disegna il logo con matita e carta prima di lavorare sul computer.
  39. Deve essere semplice.
  40. Non deve (più) contenere gli Swoosh o il mondo.
  41. Non deve distrarre.
  42. Deve avere una rappresentazione onesta.
  43. Dovrebbe avere un equilibrio visivo.
  44. Evitare i super-colori vivaci, colori al neon o colori senza vigore.
  45. Non deve rompere tutte le regole di cui sopra a meno che non si sappia cosa si sta facendo.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Contattaci e avrai una prima consulenza gratuita, dove ti verranno illustrati gli obiettivi che possiamo raggiungere insieme.

Il tuo nome

La tua email

Il nome della tua azienda

Il tuo telefono

Sono interessato a:

MarketingWeb marketingSiti Web
Ufficio stampaGraficaFiere ed eventi