social media trend 2021

Social Media Trends 20218 min read

Social Media Trends 2021

Abbiamo imparato a lavorare da casa, a destreggiarci tra le attività quotidiane, tra la scuola e le altre distrazioni, e a trovare nuove forme di intrattenimento per tenerci occupati l’un l’altro.

Leggi anche: “Parola d’ordine. Trasformarsi Rapidamente.”

Il 2020 è un anno che molti preferirebbero dimenticare, e in tutto questo anche le principali piattaforme social si sono rapidamente evolute e hanno spostato l’attenzione per soddisfare la crescente domanda e le esigenze degli utenti durante la pandemia.

Abbiamo messo insieme una nuova raccolta di previsioni per il prossimo futuro nel mondo del social media marketing.  

Facebook Trends 2021

Facebook ha visto ancora una volta un 2020 di molte sfide, nonostante il crescente contraccolpo sul ruolo che la piattaforma ha avuto nell’esacerbare le divisioni politiche, nell’amplificare i discorsi di odio e nel mezzo di una spinta alla disgregazione dell’azienda per il suo comportamento anticoncorrenziale.

Eppure, nonostante un boicottaggio pubblicitario, un documentario critico di Netflix ( “The Social Dilemma” ), e la rimozione forzata di alcuni gruppi di interesse, le marce di Facebook e il 2021 sembra destinato a vedere alcuni importanti sviluppi in linea con la prossima fase di The Social Network.

Facebook e l’Ecommerce:

L’eCommerce sarà uno dei temi principali per Facebook nel prossimo anno.

Abbiamo già visto le prime fasi della prossima grande spinta al fatturato di Facebook, con l’introduzione di Shops su Facebook e Instagram, che semplifica il processo di costruzione di un punto vendita di eCommerce sulla piattaforma digitale più utilizzata al mondo.

Questo darà ad ogni brand la possibilità di costruire rapidamente la propria vetrina digitale, con opzioni di presentazione utili e familiari e strumenti di pagamento semplificati, alimentando una nuova ondata di business online.

Aspettatevi di vedere un ulteriore sviluppo di Facebook Pay come The Social Network cerca di semplificare le sue opzioni di acquisto con un solo clic, e nuove opportunità pubblicitarie che mettono in evidenza i prodotti da acquistare all’interno dei post. Facebook cercherà anche di integrare un maggior numero di post di acquisto nei feed degli utenti, al fine di attirare un maggior numero di attività di acquisto, mentre la probabile fusione delle sue applicazioni di messaggistica fornirà anche maggiori opportunità per facilitare l’eCommerce attraverso i suoi strumenti.

Fusione degli strumenti di messaggistica:  Messenger, Instagram Direct e WhatsApp.

Sì, Facebook sta ancora lavorando alla fusione delle sue app di messaggistica, e nel corso del 2020 abbiamo visto sempre più accenni alla graduale interconnettività di Messenger, Instagram Direct e WhatsApp.

Ciò significa che ogni nuova funzione introdotta in una qualsiasi di queste app sarà alla fine disponibile anche nelle altre due – il che faciliterà anche nuove opportunità di eCommerce, e più modi per eseguire campagne pubblicitarie multipiattaforma e spinte per espandere le vostre opportunità.

Alla fine, questo renderà molto facile per i marchi espandere le loro campagne e funzioni attraverso, ad esempio, WhatsApp, ampliando il loro potenziale di pubblico in modi che non erano stati presi in considerazione in precedenza.

Facebook Project Aria : Occhiali AR

Già a settembre, Facebook ha annunciato che i suoi occhiali AR indossabili “Project Aria” saranno probabilmente disponibili nel 2021. L’AR è destinato a diventare un campo di battaglia fondamentale nel settore tecnologico, e anche Apple sta lavorando ai propri occhiali AR, il cui lancio è previsto più o meno nello stesso periodo (metà 2021).

Questo sarà uno sviluppo chiave per Facebook. Ora ha una solida esperienza nei prodotti di consumo, con le vendite sia del suo portale che dei dispositivi Oculus in forte crescita nel 2020, ed è in una buona posizione per portare sul mercato i primi occhiali AR funzionali e alla moda, in collaborazione con EssilorLuxottica, i produttori di Ray-Ban, per costruire il dispositivo.

Facebook lavora da anni in questo senso, con lo sviluppo di ambienti AR completamente immersivi, e la capacità di incorporare nuovi tipi di pubblicità, promozioni, spunti informativi e altro ancora, il tutto collegato alla sua app principale.

Fb shop FS | Forlani Studio

Instagram Trends 2021

Instagram è diventata la prossima gallina dalle uova d’oro per Facebook e l’integrazione di nuovi strumenti di eCommerce sembra destinata a portare il suo potenziale di guadagno in una nuova stratosfera. Ma allo stesso tempo, alcuni hanno suggerito che le aggiunte di IGTV, Reels e shopping hanno iniziato a ingombrare quella che una volta era una semplice app focalizzata sulla fotografia.

Certo, Instagram va ben oltre le sue radici iniziali, ma si è spinto troppo oltre – o supererà il limite nel 2021?

Instagram Shopping in-stream

L’eCommerce è ovviamente il grande focus di Instagram, con una nuova scheda Shop e funzionalità dedicate allineate per facilitare un comportamento d’acquisto più immediato in risposta ai post di IG.

Instagram cercherà di continuare lo sviluppo dei suoi strumenti di acquisto per incoraggiare ulteriormente il comportamento d’acquisto abituale – si aspetta che Instagram aggiunga l’acquisto avanzato con un solo clic, nuovi strumenti di prova dell’AR, basandosi sulle sue opzioni di acquisto AR esistenti (e potenzialmente collegate agli occhiali AR di Facebook), e tag video per i prodotti, fornendo più modi alle aziende e ai creatori di facilitare l’acquisto diretto.

Instagram è già il luogo in cui molte persone si recano per scoprire nuovi prodotti e marchi, e le sue opzioni di acquisto avanzate potrebbero aprire tutta una serie di nuove possibilità.
Certo, anche Reels ha la sua scheda, ma lo shopping è il luogo in cui Instagram avrà un impatto reale.

Instagram Reels 

Poi c’è Reels, il clone TikTok di Instagram, che il consenso generale sembra suggerire sia abbastanza interessante, ma non così buono come TikTok stesso.

Reels resterà nei paraggi, e/o si impadronirà di un maggior numero di utenti? Probabilmente troverà una sua nicchia…stiamo a vedere.

Inoltre Instagram cercherà anche di dare ulteriore impulso a Reels attraverso accordi esclusivi con influencer e nuove caratteristiche che potrebbero aiutarlo a guadagnare più trazione in diverse fasi. Le giuste offerte influencer potrebbero sicuramente aiutare Reels.

LinkedIn Trends 2021

E infine, abbiamo LinkedIn, che può non essere così eccitante come alcune delle altre piattaforme, ma rimane uno strumento di connessione chiave per molti marchi.

LinkedIn ha superato i 700 milioni di membri nel 2020, e ha continuato a vedere “livelli record di impegno”, che sembra destinato ad aumentare solo sulla scia della pandemia. LinkedIn è in una posizione di forza, come piattaforma chiave per i professionisti, e cercherà di capitalizzare su questo con le sue uscite nel 2021.

Eventi in diretta LinkedIn

Gli eventi virtuali sono stati un punto focale nel 2020, e LinkedIn si è spostato a questo scopo, implementando i propri strumenti per gli eventi e integrando le funzionalità live-stream con gli stessi.

Ci aspettiamo di vedere LinkedIn raddoppiare la sua offerta nel 2021 – e anche se è probabile che saremo in grado di tornare agli eventi di persona ad un certo punto del nuovo anno, la capacità di ospitare eventi virtuali, a basso costo, rimarrà interessante per molte aziende. LinkedIn cercherà di soddisfare questa esigenza fornendo più strumenti e opzioni video.

Gli eventi hanno senso su LinkedIn, e il video dal vivo è il tipo di contenuto più coinvolgente della piattaforma. L’espansione dei suoi strumenti su questo fronte sembra logica – e se può aumentare la sua capacità di promozione della stessa, ci si può aspettare di vedere più aziende che cercano di incorporare i loro eventi e le loro funzioni nell’esperienza LinkedIn.

Sezione video dedicata

Come per tutte le piattaforme sociali, il video è il tipo di contenuto più coinvolgente su LinkedIn, con gli utenti di LinkedIn che hanno circa 20 volte più probabilità di condividere un video sulla piattaforma rispetto a qualsiasi altro tipo di post.
Alla luce di ciò, ha senso che anche LinkedIn capitalizzi su questo con una sezione video dedicata all’interno della sua app, che metterà più attenzione ai contenuti video professionali, per settore, e fornirà maggiori opportunità ai creatori su LinkedIn per costruire la brand awareness e la presenza.

LinkedIn non ha ancora fatto del video un punto focale, ma con una migliore categorizzazione degli argomenti (tramite hashtag) e l’evoluzione delle opzioni video, ha senso che LinkedIn fornisca anche uno spazio video dedicato ad un certo punto.

Nuovi approfondimenti sui dati

LinkedIn ha il più grande database professionale e di carriere della storia, che gli dà accesso a una serie di approfondimenti su come la carriera delle persone è progredita, su quali ruoli le persone si sono spostate nel tempo, su come ciò sia in relazione con gli aspetti comuni e gli interessi, ecc.

Questo è un punto di forza importante per la piattaforma, e nel 2021 ci si può aspettare che LinkedIn perfezioni ulteriormente il suo data-matching per fornire maggiori informazioni che aiutino a guidare gli utenti verso il loro percorso di carriera ideale e la loro progressione.

LinkedIn ha già compiuto un recente passo in questa direzione con il suo strumento Career Explorer, che evidenzia i potenziali percorsi di carriera in base alle competenze possedute.

Poiché sembra fornire una maggiore guida sulla scia della pandemia, ci si può aspettare che un numero maggiore di queste opzioni di approfondimento diventi più facilmente disponibile – e molte saranno disponibili gratuitamente come parte della più ampia spinta della piattaforma per massimizzare le opportunità economiche.

Questo vi mostrerà come far avanzare la vostra carriera, sulla base di intuizioni del mondo reale, con collegamenti a corsi di apprendimento che possono portarvi al livello successivo.

Quanto più LinkedIn è in grado di fondere questi strumenti nei suoi sistemi, tanto meglio, e quanto più contestuali e rilevanti sono gli avvisi di questo tipo, tanto più aumenterà l’impegno dell’utente.

Live-streaming nelle storie di LinkedIn

Come per Instagram, e in linea con la più ampia attenzione ai contenuti video, quest’anno LinkedIn ha inserito le Stories nei suoi strumenti. Ci aspettiamo ora che aggiunga il live-streaming nel suo strumento Stories.

Questo farà una grande differenza? Probabilmente no, ma la capacità di condividere i video in diretta degli eventi, in cima ai feed dei follower, potrebbe essere un aggiornamento significativo per molti.

Fonte:SocialMediatoday.com

Per restare aggiornato e non perderti neanche un articolo, seguici sulla nostra pagina Facebook ,  LinkedIn e Instagram.

Articoli Correlati
mm
Forlani Studio

In più di trent’anni di “onorato” servizio, molte aziende hanno scelto i servizi di Marketing, Comunicazione e Web targati Forlani Studio. L’esperienza ci ha insegnato che la ricerca di nuove forme di comunicazione non si deve mai fermare: per questo il mix dei servizi professionali che siamo in grado di offrire fa di noi il partner ideale per le medie e piccole aziende che vogliono diventare grandi.